NEWS-1 (box 6 h.115)

 Interviste dal Web (box 9 h.115)

 SOCIAL NETWORKS (box10 h.115)

Comunicazioni per la stampa

Grottammare col piede sull’acceleratore per 95 minuti. Il pareggio ripaga tenacia e perseveranza

 

COMUNICATO STAMPA

Grottammare col piede sull’acceleratore per 95 minuti. Il pareggio al foto-finish ripaga tenacia e  perseveranza

Nella trasferta a Senigallia, gli uomini di De Amicis spingono veementemente per tutto l’incontro, ma la malasorte è sempre dietro l’angolo ed ogni occasione è buona per percuotere i bianco-celesti. Dopo il vantaggio anconetano nell’unica azione davvero pericolosa per la Vigor, Ludovisi pareggia in extremis

Vigor Senigallia GrottammarePartita unidirezionale tra Grottammare e Vigor Senigallia. Simmetria di gioco pressoché assoluta quella esibita dai rivieraschi, che fin dai primi minuti conflagrano tutta la loro rabbia e voglia di riscatto rinchiudendo i padroni di casa nella propria metà campo praticamente per tutta la durata del match. Una palpabile frenesia e struggimento agonistico volto a dimostrare che la numerologia non sempre è specchio e riflesso di uno status di decadenza riscontrabile sul campo.

Al contrario, come nelle precedenti sfide, sono diverse le azioni da gol create dai giocatori alla corte di De Amicis, e anche stavolta sono ben visibili i calcolati e subdoli metodi di impostazione tattica che con destrezza e velocità permettono ai bianco-celesti di presentarsi dalle parte del numero uno avversario con una certa pericolosità e costanza.

 

Leggi tutto...

Massimo Frattali: “Niente protagonismi, per vincere rimanere uniti e compatti”

 

COMUNICATO STAMPA

Massimo Frattali: “Niente protagonismi, per vincere rimanere uniti e compatti”

PREPARTITA VIGOR SENIGALLIA-GROTTAMMARE DEL 04/11/2012

Il pullman bianco-celeste alla stazione di rifornimento per fare il pieno. Mentre il grosso mezzo di trasporto che condurrà i rivieraschi in terra senigalliese scalda i motori e si rifocilla, il Grottammare scalda i muscoli e spera finalmente di nutrirsi con una bella vittoria nella trasferta di Senigallia.

Una conquista dei tre punti così vicina ma così lontana, rincorsa e bramata da diverse settimane e in perpetuo appressamento alla concretizzazione partita dopo partita, ma che ancora non si plasma  nel propenso score al termine dei 90 minuti.

Per una compagine che finora ha creato tanto quanto ha subito avversità, il Grottammare diluisce ed archivia anche la pratica Matelica, che ha visto i ragazzi di De Amicis recuperare ben due gol nel giro di quattro minuti contro la prima della classifica per poi passare sotto dopo appena 60’’ dal pareggio. Alla fine del match, l’ennesima conferma di quella “sindrome da calamità agonistica” nella quale è sprofondato il Grottammare, sintomatica di chi non riesce a slanciarsene fuori nonostante sul campo ci sia ben poco da ridire.

Leggi tutto...

Grottammare col cuore in mano, ma la beffa arriva dopo 60 secondi. Per ben due volte

 

COMUNICATO STAMPA

Grottammare col cuore in mano, ma la beffa arriva dopo 60 secondi. Per ben due volte

Contro la prima della classe Matelica, rivieraschi sotto dopo appena 60’’. Dopo un primo tempo remissivo e disordinato, capitan Ludovisi riassetta gli equilibri con una stupenda doppietta nel giro di 4 minuti. Ma  Il gol della vittoria ospite arriva, irrisoriamente, di nuovo dopo 60’’

Grottammare-Matelica 28-10-2012 8Numerologia alla ribalta nel match contro la prima della classe Matelica. Un numero, il 60, che nella tradizione interpretativa dei cifre in correlazione con miti e leggende rappresenta il simbolo del lusso e dell’opulenza. Un numero che, senza troppo precipitare nel qualunquismo interpretativo che vuole ogni cosa referente ad un emblema legante indissolubilmente universo e materia tramite simbologie, pare che nel caso odierno abbia rappresentato per i bianco-celesti la conferma ad uno status di precarietà di vittorie anche nel momento in cui tutto gira per il meglio.

Ovviamente il risultato finale non è il volere di qualche entità suprema che schernisce i vinti e sollazza i vincitori con mera “esegesi da numero”. Certo, quel 60 magari riflette quel lusso (della vittoria) che ancora i bianco-celesti faticano a conquistare, e più praticamente i secondi di cui il Matelica ha necessitato per prima passare in vantaggio dopo il fischio iniziale, e poi ripassare in vantaggio a seguito del gol subito del pareggio.

Leggi tutto...

Grottammare, brama di una vittoria che non arriva. A Cingoli impetuosità e cinismo non bastano

 

COMUNICATO STAMPA

Grottammare, brama di una vittoria che non arriva. A Cingoli impetuosità e cinismo non bastano

Nel secondo match consecutivo giocato in trasferta, i bianco-celesti e la Cingolana animano una primo tempo spassoso e ricco di opportunità che spesso fa gridare al gol, poi la partita diventa unidirezionale a favore degli ospiti. Ma il veto sulla rete che si gonfia persiste, e il pareggio sancisce lo status dolce-amaro dei rivieraschi

cingolana grottammareLuci ed ombre con sfumature di bianco-celeste. Nella tavolozza dei colori del Grottammare, dall’inizio del campionato fino ad adesso, le gradazioni di colorazione non riescono ancora ad assumere una forma nitida e distinguibile. Anche in quel di Cingoli si potrebbe sindacare ben poco sulla prestazione dei rivieraschi, al termine di una sfida che li ha visti irruentemente indirizzati vero la porta difesa da Maccari per l’intero secondo tempo. Performance alla quale però si associa la nuance di un gioco che è produttivo nella formazione di azioni da rete pericolose, ma che poi risulta difettoso quando occorre concretizzarle, con errori sottoporta ed indecisioni che spesso portano allo sgretolamento di ottime costruzioni tattiche.

Il Grottammare riporta al Pirani un punto a seguito di un pareggio in bilico fino all’ultimo, enfaticamente squilibrato più volte da entrambe le fazioni, mentre le due squadre conquistano i tre punti pieni per quello che concerne la tensione in campo. Vedi le tante ammonizioni, il rosso a Petrucci e la rissa sfiorata alla fine del primo tempo, mentre i giocatori si avviavano negli spogliatoi. Situazioni, almeno dal fronte bianco-celeste, interpretabili come sintomatiche di un forma psichica di ribellione e rigetto nei confronti di uno status di classifica non incastonabile con le prestazioni sui terreni di gioco.

Leggi tutto...

Comunicato Stampa Scontri Al Termine Di Grottammare-Fermana

COMUNICATO STAMPA

La Società Sportiva Grottammare Calcio 1899 è profondamente turbata per gli episodi di violenza che si sono verificati al di fuori dello Stadio Pirani al termine della gara di Coppa Italia Grottammare-Fermana.

Anche se nessun sostenitore bianco-celeste è coinvolto in questi fatti di pura follia, il Grottammare Calcio esprime profondo rammarico per l’accaduto, che nuoce gravemente all’intero movimento calcistico e rischia di allontanare le famiglie, i bambini e le persone perbene dagli stadi.

Il Grottammare Calcio è vicina ai tutori delle Forze dell’Ordine feriti negli scontri e rinnova l’amicizia con la Fermana Calcio ed i suoi sostenitori.

Altri articoli...

 

  

 

 

 

 

 

Omphalos new

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

You are here Info Per la Stampa