Grottammare – Biagio Nazaro 0-0

S.S.D. GROTTAMMARE CALCIO 1899: Palanca, Fuglini, Cangiano(54’Carminucci), Traini, Malavolta, Piunti, Tanzi(88’Cisbani), Alighieri(88’Amadio), Galli (75’Mancini), De Panicis, Haxhiu(65’Jallow). A disposizione: Finori, Paniconi, Franchi, Favelli. Allenatore Zazzetta

BIAGIO NAZARO: Tomba, Cerolini, Stella (20’ Brega), Marini, Giovagnoli, Gallotti, Gregorini(85’ Paialunga), Santoni, Gioacchini, Parasecoli(62’Cecchetti), Pieralisi(62’ Frulla). A disposizione: Marziani, Lucchetti, Dagostino, Mazzarini, Bellucci. Allenatore Malavenda.

Ammoniti: 26’ Piunti (G), 39’Traini(G),45’+1’Parasecoli (B), 55’Fuglini (G), 75’Santoni(B)
Recupero: 1’tempo 2’, 2’tempo 3’
Angoli: 2-7

Il Grottammare conquista il primo punto stagionale contro una buonissima e organizzata Biagio Nazzaro. Prestazione di livello dei ragazzi di mister Zazzetta che hanno dimostrato di avere gamba e di saper controllare il gioco. Gli avversari arrivano al “Pirani” con tre punti conquistati la scorsa giornata contro l’Atletico Gallo Colbordolo (3-1) e desiderosi di un secondo successo. Zazzetta rende la strada tortuosa e in salita per gli ospiti grintosi e ben messi in campo. Al 18’ Alighieri serve De Panicis che entra in area e prova a piazzare sul secondo palo ma Tomba è bravo a respingere. Al 26’ Gregorini crossa per Gioacchini che di testa indirizza in porta ma Palanca si oppone e devia in angolo. Allo scadere del primo tempo il Grottammare cerca di portarsi in vantaggio con Traini che serve De Panicis in area che calcia a rete ma sfortunatamente il pallone esce di poco. Nella ripresa il Biagio Nazzaro segna il gol del vantaggio ma il bravo assistente Marchei della sezione di Ascoli Piceno segnala il fuorigioco, goal annullato e il risultato rimane in parità. Gli ospiti al 71’ accusano un leggero calo e i padroni di casa provano a far loro la partita con Galli che cerca di prima intenzione il goal della giornata ma il pallone esce di poco. All’85’ insiste il Grottammare con Jallow che entra in area ed elude la marcatura avversaria, crossa in mezzo, il pallone arriva a Alighieri che al volo calcia a rete ma l’esterno della rete gli nega la gloria.